trasporto scolastico in montagna foto

“Raddoppiati i fondi per il trasporto scolastico in montagna”

Grazie alle istanze del territorio che avevamo portato all’attenzione della Commissione V e ad una risoluzione da noi presentata che chiedeva maggiori fondi per rafforzare il trasporto scolastico in montagna siamo riusciti in questo obiettivo. I consiglieri regionali Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi commentano positivamente l’approvazione delle risorse assegnate dalla Regione a ciascuna provincia per il trasporto scolastico relativo al 2019-2020 nelle zone montane disagiate.

Al territorio piacentino sono stati destinati complessivamente 180.184 euro di cui quasi 12mila ai Comuni montani della provincia così ripartiti:

1.            ALTA VAL TIDONE: € 972,00

2.            BETTOLA: € 689,00

3.            BOBBIO: € 1.438,00

4.            CERIGNALE: € 434,00

5.            COLI: € 519,00

6.            CORTE BRUGNATELLA: € 505,00

7.            FARINI: € 533,00

8.            FERRIERE: € 802,00

9.            GROPPARELLO: € 1.085,00

10.          MORFASSO: € 802,00

11.          OTTONE: € 576,00

12.          PIOZZANO: € 618,00

13.          TRAVO: € 547,00

14.          VERNASCA: € 1.240,00

15.          ZERBA: € 434,00

 

Il totale stanziato dalla Regione a tutte le province ammonta a 2.450.000 euro ed è stato poi suddiviso sulla base dei dati relativi al numero di alunni trasportati, al costo medio regionale del servizio per alunno e al costo medio del trasporto dei disabili. “Si è proceduto in modo tale da rendere le risorse disponibili nei tempi utili per pianificare i servizi e pertanto prima dell’avvio dell’anno scolastico 2019/2020. Di questa somma – ha specificato in particolare Molinari – fanno parte anche 200mila euro stanziati dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo”, Consulta di cui il consigliere piacentino è presidente.

 Bologna, 22 marzo 2019